• Home
  • Login
  • Area Artista
  • Galleria del Premio Suzzara
  • Facebook
  • Instagram


  • Descrizione

    I dipendenti di un’azienda trascorrono la maggior parte delle loro giornate lavorative all’interno di uffici, capannoni, magazzini, officine, mense, etc., un panorama quotidiano che quasi sempre i loro familiari e i loro amici non conoscono o conoscono appena. Risulta difficile, per esempio, per un bambino pensare al proprio papà o alla propria mamma in un luogo a lui sconosciuto: ne deriva un vuoto che genera insicurezza e spaesamento.

    APERTURA vuole colmare questo vuoto indagando sulla relazione che si viene a creare tra il dipendente e l’edificio che lo ospita, infondendo partecipazione e confidenza tra chi sta dentro l’azienda e chi sta fuori, un modo nuovo di trasferire l’immagine di un’azienda nel tessuto sociale attraverso la narrazione.
    Infatti APERTURA è una raccolta di racconti brevi frutto della mia sensibilità artistica e della mia scrittura creativa e onirica, racconti che restituiscono un forziere di emozioni, informazioni e riflessioni a beneficio di chi vive il mondo del lavoro in prima persona e di chi lo vive intorno a lui, l’azienda quindi non solo come sede lavorativa, ma anche come luogo di scambio di affetti e legami. 



    Metodologia

    Attraverso un attento sopralluogo dell’edificio che ospita l’azienda verrei a conoscenza dello scenario quotidiano dei dipendenti: gli ambienti comuni, gli uffici, i capannoni, le pareti, i pavimenti, le piastrelle, gli arredi, i paesaggi visibili dalle finestre, etc. che entrano in relazione con le varie dinamiche personali, gli spostamenti dai parcheggi alla postazione di lavoro, dalla mensa all'officina, dalla scrivania alle scale, fin nei minimi dettagli.
    Una successiva rielaborazione dei dati ottenuti è fondamentale per la stesura di una serie di racconti caratterizzati da una scrittura che amplifica i particolari e comunica una visione inusuale della realtà.

    Produzione

    • La pubblicazione di una raccolta di racconti.
    • Lettura radiofonica dei racconti.
    • Un’installazione a parete realizzata con pannelli in alluminio su cui vengono stampati i racconti.
    • Visite guidate all’azienda per le famiglie dei dipendenti e per la popolazione. Durante la visita guidata alcuni attori leggono i racconti in precisi punti dell’azienda descritti nel testo e negli stessi punti verranno affissi dei QR Code per poterli risentire in modo permanente.